SABATO PRIMO APRILE 2017: UNA STRAGE SULLE STRADE IN POCHE ORE

Un uomo di 46 anni stava percorrendo a bordo della sua Kawasaki, la Statale 63. Era diretto verso l’Appennino. Ma passata la località di Marola, il suo tragitto si è improvvisamente interrotto. L’uomo infatti si è scontrato con una utilitaria, una Ford Fiesta guidata da un uomo di 82 anni del luogo, ed è morto sul colpo.

L’impatto molto violento, è avvenuto alle 12,20. L’uomo è stato sbalzato dal motociclo, mentre la moto ha continuato a scivolare sull’asfalto per diversi metri.

L’incidente si è verificato nel territorio di Castelnovo Monti, all’altezza dell’incrocio con via Fariolo, la strada che conduce all’omonima frazione e al centro di Felina. In questo tratto probabilmente si stava immettendo la Ford, mentre sul passo del Cerreto stava proseguendo il motociclista.

Non sono ancora chiare le cause per le quali i veicoli si sono scontrati. Allertata, la centrale del 118 ha inviato un’ambulanza, facendo contemporaneamente decollare l’elisoccorso da Pavullo, mezzo che è stato fatto rientrare nel momento in cui il personale medico, giunto sull’incidente, altro non ha potuto fare se non constatare il decesso del 46enne.

Il conducente dell’auto è stato portato invece all’ospedale Sant’Anna, dove i medici hanno accertato che l’uomo ha delle ferite curabili in pochi giorni.

Per consentire lo svolgimento dei rilievi, la viabilità è stata deviata per alcune ore sul vecchio tracciato della statale, comportando qualche disagio alla circolazione.

Sempre lo stesso giorno un altro incidente verso le 16.30, a Tavernola sul lago d’Iseo. Un motociclista ha perso la vita precipitando nel lago dopo lo scontro con un’auto. Il fatto è avvenuto dopo la galleria di Tavernola in località Gallinarga. Sul luogo sono arrivati l’ambulanza, elisoccorso e i sommozzatori.

Invece all’altezza dell’abitato di Cusano di Zoppola tra un suv e un camper. Sul posto il personale del 118, l’elisoccorso e i Vigili del fuoco del locale comando cittadino con una autopompa e 5 uomini. Sono rimasti feriti un uomo e due donne, che inizialmente erano rimasti bloccati all’interno del veicolo. Gli automobilisti subito soccorsi dai Vigili del fuoco e dal 118 sono stati portati all’ospedale di Pordenone. Nessuno è in pericolo di vita. La strada è rimasta chiusa per circa un’ora. Sul luogo sono giunti anche i carabinieri per poter determinare le cause dell’incidente.

Anche ad Ardea è successo un tragico incidente, Marco Pesci, carrozziere di 36 anni, è morto dopo un drammatico incidente stradale in via Pratica di Mare. L’uomo era alla guida di uno scooter Yamaha T-Max e, per cause ancora da accertare, si è scontrato con una Fiat Punto rossa intorno alle 12:15 circa. Sul posto sono arrivati e soccorsi del 118 con l’eliambulanza, i Carabinieri e la Polizia di Anzio per gestire la viabilità in via Pratica di Mare e via Novara e la Polizia Stradale di Albano per i rilievi del caso. L’impatto, tuttavia, è stato fatale per Marco Pesci, molto conosciuto nel quartiere.

CONDIVIDI questo articolo e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi? Su Notizie bomba puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi. Seguici anche sulla nostra PAGINA FACEBOOK

loading...
(2.172 visite totali, 1 visite giornaliere)